I fiori autunnali


Set
20
2019

L’autunno è una stagione ricca di colori, sfumature e tenui rossori in grado di incantare con uno spettacolo naturale fuori dal comune. Sebbene meno famosa delle "colleghe" primaverili e estive, le manifestazioni settembrine riescono a conquistare grandi e piccini con una vasta gamma di fiori che richiamano subito alla memoria lo splendore, la ricchezza e la delicatezza di alcune specie uniche e suggestive. In questo breve articolo, dunque, abbiamo deciso di aprire una panoramica sui alcune informazioni utili al lettore per riconoscere immediatamente le piante e i petali tipici di questa stagione spesso sottovalutata.

Perfette per valorizzare da vicino l’esperienza di qualsiasi amante della natura, le alternative che abbiamo selezionato oggi sono pensate per dare vita a composizioni floreali, suggestioni e profumi tipici dell’autunno; iniziamo subito senza perderci in chiacchiere!

Ciclamino e Viole del Pensiero: quando i colori più accesi incontrano la delicatezza di un fiore

Il Ciclamino è un fiore classico, tradizionale e immediatamente connesso all’immagine dell’autunno; la sua fioritura annuale, infatti, apprezza particolarmente l’aria fredda e frizzantina che si respira nelle prime giornate di bassa stagione. Il fiore che abbiamo scelto per aprire il nostro breve articolo enciclopedico, inoltre, non teme le intemperie e i cambiamenti climatici più uggiosi; non a caso è chiamato anche il fiore dell’inverno! Le Viole del Pensiero, di contro, si caratterizzano per i colori sgargianti, affascinanti e misteriosi, in grado di arricchire qualsiasi ambiente con una manifestazione naturale abbastanza inusuale. I cespugli selvatici crescono anche a contatto con le situazioni climatiche meno favorevoli, essendo la specie in questione resistente al vento e alle basse temperature.

Crisantemi e Aster: simboli naturali di eleganza e resistenza

I Crisantemi manifestano appieno l’anima autunnale, caratterizzata dallo scricchiolio delle foglie sotto le scarpe e le tinte calde che invadono i nostri centri cittadini; la specie in questione si presenta in vesti e forme differenti, nonché in una gamma di colori in grado di arricchire qualsiasi spazio con eleganza, bellezza e un profumo inebriante. L’Aster, di contro, è una tipologia di fiore autunnale meno conosciuta ma comunque di grande impatto visivo. Il motivo? Le sue tonalità vanno dal bianco al viola, passando per giallo, arancione e rosa. Un arcobaleno di colori tenui e delicati che nascondono la robustezza e la forza di una pianta affascinante e suggestiva!

Ortensie e Dalie: meraviglia della natura e simbolo dell’autunno

Le Ortensie sono le protagoniste di composizioni autunnali caratterizzate da una ricerca dei dettagli, da uno studio dei colori e da un apprezzamento delle caratteristiche olfattive tipiche dell'esperienza floreale; le indimenticabili Dalie, invece, sono famose – così come i Crisantemi – per fare parte di diritto nella rosa delle più famose e amate piantagioni autunnali. I colori sgargianti – che vanno dal rosso al bianco, passando per giallo e fucsia – permettono di rendere questi fiori immediatamente riconoscibili.

Alstroemeria - i gigli autunnali – e l’Erica

I fiori appartenenti alla famiglia dell’Alstroemeria sono affascinanti e suggestivi, nonché caratterizzati da un’altezza massima che può raggiungere i 150 centimetri. Conosciute dagli appassionati sotto il nome di gigli autunnali o gigli del Perù, le piante in questione si presentano in differenti colorazioni – le più famose sono in fucsia e bianco – e con una testa i cui motivi ornamentali arricchiscono l’estetica di un ceppo già appariscente e curioso da vedere. L’Erica, di contro, deve la sua fioritura alla temperatura frizzantina che si respira nelle tradizionali giornate autunnali, regalando così campi ricchi di manifestazioni naturali colorate e vistose; i suoi utilizzi, d’altro canto, non sono soltanto ornamentali ma anche curativi e anti-zanzare.


Tags

Della stessa categoria

Gen
17
2019

Piante e fiori sono ‘social’: lo dice una ricerca finanziata dall'UE. La socialità non è propria esclusivamente dell’essere umano, ma anche dei fiori e delle piante.

Continua...
Feb
22
2019

Diverse sono le motivazioni che ci spingono a fare regali: dimostrare affetto, in segno di gentilezza, stima o di riconoscenza oppure per ricucire un rapporto.

Continua...